La crescente complessità commerciale, l’aumentato ruolo dei canali distributivi, la tendenza ad una minore fedeltà da parte dei clienti, la continua messa in discussione delle posizioni raggiunte sono i fenomeni di maggior rilievo che caratterizzano il mercato sempre più turbolento e competitivo nel quale le imprese vivono e lottano per affermarsi.

marketing operativo

Il fattore umano è il fulcro di queste strategie. L’approccio diretto con il cliente/consumatore risulta efficace ed immediato, scevro di tutto ciò che di virtuale si sviluppa nella comunicazione con il cliente attraverso altri strumenti.

Il Marketing operativo è la parte finale dell’intero processo di marketing, a monte del quale ci sono le fasi di marketing analitico e marketing strategico. La componente operativa (o tattica) del marketing ha il compito di realizzare concretamente le strategie definite nelle fasi precedenti, disponendo delle risorse (denaro, professionalità, tecnologia) nel modo più efficace.

Gli strumenti e i servizi di marketing operativo sono strumenti che vengono individuati a partire dalle specifiche esigenze dell’azienda, individuando le strategie migliori e massimizzando i risultati rispetto agli investimenti operati.

Queste sono in genere attività, che richiedono la massima cura in ogni aspetto ed in ogni fase, e l’utilizzo di personale di alto livello professionale, in grado di dare valore aggiunto all’attività che svolgono.

La combinazione di strumenti operativi che un’impresa decide di utilizzare per il raggiungimento dei suoi obiettivi strategici è detta marketing mix: le azioni concrete per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Il Marketing operativo è il marketing che si realizza tramite l’approccio kotleriano basato sulla Teoria delle 4P. Secondo questo modello, le componenti del marketing mix possono essere suddivise in quattro grandi categorie:

  • le politiche di prezzo adottate; il prezzo rappresenta il corrispettivo in denaro che il consumatore è disposto a pagare per fruire di un determinato bene o servizio.
  • la distribuzione commerciale (placement), ovvero i canali attraverso cui l’impresa porta il prodotto ai diversi target di consumatori.
  • le attività di comunicazione (promozione) attraverso cui l’azienda cerca di far conoscere e apprezzare la propria offerta.

Le aziende possono contare su un’ampia offerta di strumenti di marketing operativo utili a sviluppare piani strategici calibrati per le specifiche esigenze di ogni singola azienda.